E3 2018 – Conferenza Ubisoft

Alle 22:00 ora italiana, si è tenuta la conferenza Ubisoft.

È stata una conferenza di certezze, atta a consolidare ciò che, ormai, già era stato detto o era stato chiacchierato. Ubisoft ha voluto dare importanza, durante l’E3 2018, alle proprie IP, cercando di catturare il possibile nuovo pubblico e consolidarne l’abituale.

Ma veniamo alla parte “succosa” di questa conferenza.

JUST DANCE 2019

Come a simulare uno “stacchetto d’apertura” della conferenza, il palco dell’E3 si colora e si anima sulle note musicali per annunciare il nuovo Just Dance 2019Il titolo uscirà nell’autunno del 2018.

BEYOND GOOD & EVIL 2

Ubisoft apre la conferenza con il botto, mostrando un nuovo trailer cinematografico e un video gameplay di Beyond Good & Evil 2. Nel trailer cinematografico possiamo vedere Pey’J e Jade, due personaggi che abbiamo potuto conoscere nel precedente capitolo, uscito nell’ormai lontano 2003. Nel filmato di gameplay, invece, possiamo ammirare la bellissima città di Ganesha, che pare molto ispirata e un vero piacere per gli occhi.

Caratteristica portata alla luce dagli stessi sviluppatori, è l’assenza di caricamenti di gioco: il tutto per far sembrare il titolo un vero e proprio mondo aperto. Beyond Good & Evil 2 è stato descritto come un RPG con caratteristiche action, giocabile sia in single player che in coop.

Al termine della presentazione del gioco, è stata presentata anche un’iniziativa volta a coinvolgere creativamente gli artisti di tutto il mondo: Hit Record collaborerà, infatti, con Ubisoft per la realizzazione del gioco.

RAINBOW SIX SIEGE: DOCUMENTARIO

Durante la conferenza, Ubisoft ha trovato un piccolo spazio per celebrare il raggiungimento dei 35 milioni di giocatori in Rainbow Six Siege. Per festeggiare il traguardo, la software house ha annunciato l’uscita di un documentario dal titolo Another Mindset. Il documentario, girato nell’arco di nove mesi, racconta il percorso di alcuni gamer esperti del gioco. Il film verrà mostrato durante il Major Six di Parigi, che si terrà dal 13 al 19 agosto di quest’anno.

TRIALS RISING

In sella ad una motocicletta, il creative director Antti IlVessuo ha fatto il suo ingresso (in maniera un po’ cringe, forse) sul palco della conferenza Ubisoft per presentare Trials Rising. Il nuovo capitolo di Trials ripropone lo stesso gameplay del precedente capitolo, ma con un comparto tecnico migliorato. Inoltre, sarà possibile giocare in modalità multiplayer fino a quattro giocatori.

Il titolo sarà disponibile per le piattaforme PlayStation 4Xbox OnePCNintendo Switch.

TOM CLANCY’S: THE DIVISION 2

Già ammirato durante la conferenza Microsoft del giorno prima, Tom Clancy’s: The Division 2 si ripresenta con un nuovo trailer. Il video presenta una cinematica dai toni molto drammatici, immerso in una desolata e pericolosa Washington D.C. In occasione della presentazione sul palco Ubisoft, la software house ha annunciato che sarà introdotta la modalità online fino a otto giocatori.

Il titolo uscirà per le piattaforme Xbox OnePCPlayStation 4 il 15 marzo 2019.

MARIO + RABBIDS KINGDOM BATTLE DONKEY KONG ADVENTURE

Sul palco l’orchestra suona la colonna sonora del nuovo DLC nato dalla collaborazione di UbisoftNintendoMario + Rabbids Kingdom Battle Donkey Kong Adventuredisponibile dal 26 giugno in esclusiva Nintendo Switch.

L’espansione durerà all’incirca 15 ore e includerà un nuovo mondo da esplorare e nuovi nemici da affrontare. Faranno la loro comparsa anche due nuovi personaggi giocabili: Donkey Kong e Rabbid Cranky.

La collaborazione tra la casa del sol levante e la software house francese non sembra finire qui…

SKULL & BONES

Sul palco di Ubisoft torna a mostrarsi con due diversi trailer, uno cinematografico e uno di gameplay, Skull & Bones, titolo sulla pirateria e sulle battaglie navali della software house francese. Il titolo sarà ambientato nell’Oceano Indiano: i pirati, ormai sconfitti dall’Impero, sono costretti a lasciare l’oceano dei Caraibi per avventurarsi nelle acque indiane. Caratteristica che sale subito all’occhio del titolo è la possibilità di una massiccia personalizzazione dei componenti delle navi. Inoltre, ai giocatori sarà lasciata la scelta di decidere se allearsi l’uno con l’altro o combattersi all’ultima cannonata.

Skull & Bones uscirà nel 2019 su Xbox OnePCPlayStation 4.

TRANSFERENCE: ENTER THE HOME OF A MIND

Il progetto per VR che unisce cinema e videogiochi torna a farsi vedere con un video sul palco di Ubisoft. Benoit Richer, game director del titolo e Ellijah Wood (che ricorderete di sicuro nel ruolo di Frodo ne Il Signore degli Anelli) hanno presentato il nuovo trailer. Il titolo si presenta come un thriller psicologico e inquietante, dove guarderemo attraverso gli occhi di un ragazzino, intrappolato nelle ossessioni malate del padre.

Transference: Enter the Home of a Mind uscirà per PlayStation VR, Oculus Rift HTC Vive, ma anche per PlayStation 4Xbox One PC nell’autunno di quest’anno.

STARLINK BATTLE FOR ATLAS

Sul palcoscenico di Ubisoft è stato trasmesso un nuovo trailer di Starlink Battle for Atlas, titolo che coniuga il “giocattolo” con il “videogioco”. Il giocatore potrà, infatti, “trasportare” la navicella giocattolo in game. Il gioco sarà disponibile dal 16 ottobre.

Inoltre, è stata annunciata una collaborazione di Nintendo con il titolo di Ubisoft: Shigeru Miyamoto ha, infatti, annunciato che la versione per Nintendo Switch di Starlink Battle for Atlas includerà la navicella di Star Fox.

FOR HONOR

Ubisoft non vuole abbandonare le proprie IP. Lo dimostra durante la conferenza, annunciando una nuova espansione chiamata Marching Fire, che implementerà una nuova fazione, la modalità assalto 4 vs 4, una nuova modalità in single player e diverse migliorie grafiche. L’aggiornamento sarà disponibile dal 16 ottobre su PCPlayStation 4Xbox One.

Sarà, inoltre, possibile scaricare For Honor gratuitamente tramite UPlay fino al 18 giugno: per coloro che approfitteranno della generosa offerta, il gioco rimarrà disponibile sulla libreria anche dopo lo scadere della promozione.

THE CREW 2

Ubisoft ci vuole far assaggiare The Crew 2, titolo dalle corse adrenaliniche della software house francese. Durante la conferenza è stata annunciata l’Open Beta che si terrà dal 21 al 25 giugno, in modo da stuzzicare l’utenza prima dell’uscita ufficiale, fissata per il 29 giugno. Ricordiamo che The Crew 2 uscirà per le piattaforme Xbox OnePc PlayStation 4.

ASSASSIN’S CREED ODYSSEY

A chiudere la conferenza Ubisoft per questo E3 2018, non poteva mancare Assassin’s Creed Odyssey, titolo molto chiacchierato nelle settimane precedenti all’evento di Los Angeles.

Come già trapelato, il titolo sarà ambientato nell’antica Grecia, durante la Guerra del Peloponneso, ben 400 anni prima degli eventi in Assassin’s Creed Origins. Inoltre, si potrà scegliere di impersonare Alexios o Kassandra: due personaggi dal genere diverso, ma che manterranno lo stesso background e storia. Il protagonista, maschio o femmina che sia, appartiene alla stirpe di Leonida e ha vissuto 17 anni da esule dopo essere stato gettato dal monte Taigeto, colpevole di aver infangato la propria famiglia. Altra aggiunta interessante, saranno i dialoghi a scelta multipla, che andranno a influenzare la storia e a smussare il carattere del protagonista. Saranno presenti anche le romance, ispirate a una “Mass Effectiana” o “Dragonagiana” memoria, solo per citare alcuni titoli della stessa software house. Assassin’s Creed Odyssey, perciò, sembra fare sempre più l’occhiolino ai GDR di stampo action con una forte componente emotiva.

Il titolo uscirà per le piattaforme PCXbox One PlayStation 4 il 5 ottobre 2018.

Cosa ne pensate della conferenza Ubisoft?

Continuate a seguire Raiden Midna sui loro canali PlayerinsidePlayerinsidue per non perdervi i contenuti inediti che questo E3 ci sta offrendo!

Non dimenticatevi di seguire il nostro sito, Playerinside.it per rimanere sempre aggiornati sulle conferenze della fiera “losangelina”!

Commenti

commenti

Nata a Torino nel 1994, si appassiona sin da bambina ai videogiochi. Non possedendo alcuna console, la Sofia di cinque anni si destreggiava tra i cabinati in sale giochi del suo paese e il computer della sua vicina di casa e eterna amica, con cui ha condiviso tutti i titoli più memorabili della sua infanzia. I videogiochi rimangono la sua passione e spera che, un giorno, possano diventare anche il suo lavoro.