Diablo 3 su Switch: Blizzard smentisce ma nessuno ci crede

Pochi giorni fa correva voce che nuovi eroi di Sanctuarium sarebbero arrivati anche su Switch, ma Blizzard ha smentito… sarà vero?

La vicenda del porting di Diablo 3 su Nintendo Switch continua a riempire di voci il famoso corridoio, ma Blizzard, qualche giorno fa, ha voluto smentire tali voci, provocate da una errata interpretazione di un tweet pubblicato dai canali social della società che ha dato i natali a World of Warcraft e Starcraft. Il tweet mostrava un video in cui un lumino a forma di Diablo si accendeva ripetutamente augurando “sogni d’oro”.

Per quanto possa essere difficile trovare un nesso logico tra questa clip e l’eventuale approdo di Diablo 3 su Switch, i rumors sono iniziati a impazzire e, a quanto pare, non è stata sufficiente la dichiarazione ufficiale di Blizzard per fermare le voci. Un ulteriore fonte, particolarmente vicina ad Eurogamer, confermerebbe che Blizzard sta realmente lavorando alla conversione di Diablo 3 per Nintendo Switch, anche se non ha indicato se si riferisse alla versione base del gioco o addirittura l’espansione finale del terzo capitolo

Il misterioso informatore ha ulteriormente affermato che il brevissimo video pubblicato su Twitter precedentemente citato, fosse realmente dedicato al porting del titolo sulla console Nintendo, rilasciato per sbaglio e prematuramente da Blizzard, che ha inscenato successivamente una smentita per riparare al danno, poiché il titolo potrebbe essere pubblicato in un evento particolare, come la software house è solita fare.

Riassumendo: nonostante le dichiarazioni di Blizzard, il gioco sembra esistere e verrà confermato in futuro. Non sappiamo di preciso se verrà annunciato durante l’evento di Colonia o direttamente al Blizzcon 2018 o, semplicemente, quando i lavori saranno giunti al termine.

Commenti

commenti

Nato a Maratea nel lontano 1989, il nostro caro Dexios ha intrapreso la carriera da Pc Gamer da quando aveva soli 4 anni davanti al 386 del padre con un gioco veramente tranquillo: DooM. Da allora non ha mai smesso di giocare e di coltivare la sua passione per i videogiochi e l'informatica (pensate, è diventato anche Analista dei miei c...oglioni programmatore). Scrivere per una rivista di videogiochi è sempre stato il suo sogno nel cassetto e ora finalmente il suo sogno è divenuto realtà... come la scimmia a tre teste... giusto?

Leave a Reply