Nintendo Switch ha il triplo dei giochi che aveva Wii U dopo 279 giorni dal lancio

Dopo un inizio in cui l’utenza era scettica sulla nuova console ibrida di Nintendo, nell’ultimo periodo Nintendo Switch ha raggiunto cifre da capogiro.

A riferire la notizia è Kotaku affermando che in soli 279 giorni dal lancio, Nintendo Switch può vantarsi di un parco titoli di ben 191 giochi. Tale risultato fu raggiunto da Nintendo Wii U solamente dopo ben 400 giorni dal suo lancio.

Un risultato inaspettato se consideriamo lo scetticismo iniziale con il quale è stata accolta la nuova console ibrida di Nintendo. Complice della strabiliante crescita dei titoli disponibili per Switch è sicuramente la sua natura ibrida e l’apertura al mondo indie che ha permesso a Nintendo Switch di battere sia Nintendo Wii e Wii U sotto questo aspetto.

Kotaku non si è soffermata ad analizzare questi risultati, e ha effettuato un paragone anche con le attuali console, PS4 e Xbox One, lasciando intuire che, se la nuova console di Nintendo continuasse a rilasciare titoli con questo ritmo, supererà di gran lunga anche PlayStation4.

Quantità senza Qualità?

Qual è la fattura dei titoli offerti per Nintendo Switch? Kotaku ha preso in considerazione 18.000 titoli e 250.000 recensioni di Metacritic per comprendere la risposta a questa domanda. I risultati indicano che i titoli della nuova console di Nintendo hanno ottenuto in media un punteggio di 80 su Metacritic.

Questa informazione dimostra come la quantità di titoli offerti sulla nuova console di Nintendo sia decisamente elevata, e ricalca nuovamente i risultati precedenti in cui viene confermato il successo di Switch – anche se la console non possiede un hardware sufficiente per competere con le piattaforme casalinghe.
Secondo voi, quanto ancora durerà questa impennata di Nintendo Switch? Sotto con i commenti!

Commenti

commenti

Nato a Maratea nel lontano 1989, il nostro caro Dexios ha intrapreso la carriera da Pc Gamer da quando aveva soli 4 anni davanti al 386 del padre con un gioco veramente tranquillo: DooM. Da allora non ha mai smesso di giocare e di coltivare la sua passione per i videogiochi e l'informatica (pensate, è diventato anche Analista dei miei c...oglioni programmatore). Scrivere per una rivista di videogiochi è sempre stato il suo sogno nel cassetto e ora finalmente il suo sogno è divenuto realtà... come la scimmia a tre teste... giusto?

Leave a Reply