Phil Spencer: “All’E3 Xbox subirà cambiamenti in positivo: sarà una sfida”

Queste sono le parole che Phil Spencer durante un Podcast  ha dichiarato. Parole che possono significate tutto… o niente?

Le grosse aziende come Nintendo, Microsoft e Sony hanno iniziato a indirizzare il loro sguardo sulla famosissima Expo dedicata ai videogiochi che si tiene a Los Angeles: l’E3. Durante il podcast di Major Nelson della durata di 1 ora e 15, tenutosi circa una settimana fa, Spencer ha iniziato a smuovere le acque per dar inizio al tremendo hype che crescerà costantemente fino all’arrivo della fatidica data dell’inizio della fiera, il 12 giugno. La dichiarazione sibillina di Spencer recita:

Non ne abbiamo ancora parlato, ma credo che ci saranno cambiamenti positivi al prossimo E3. Potrebbe essere divertente e per noi sarà davvero una bella sfida

Una dichiarazione che può significare qualsiasi cosa poiché non si conoscono effettivamente quali siano le carte che Microsoft abbia in mano e quali giocherà durante la fiera per contrastare gli eventuali annunci che Nintendo e Sony potrebbero fare durante la Fiera.

Ciò di cui, per adesso, possiamo essere sicuri è che l’evento E3  di quest’anno si svolgerà, come di consueto, a Los Angeles dal 12 al 14 giugno. Questo alone di mistero e congetture darà sicuramente via a centinaia di rumor inerenti a Halo, mentre si spera di poter vedere sul palco le esclusive dedicate a Xbox One X – che ha iniziato a macinare numeri davvero interessanti.

Non ci resta quindi che aprire nuovamente il calendario e segnare dal 12 al 14 giugno anche questo avvenimento oltre alla possibile presenza di Cyberpunk 2077

Quali sono, secondo voi, i titoli che potrebbero essere presentati quest’ anno a Los Angeles? Sotto con i commenti.

Commenti

commenti

Nato a Maratea nel lontano 1989, il nostro caro Dexios ha intrapreso la carriera da Pc Gamer da quando aveva soli 4 anni davanti al 386 del padre con un gioco veramente tranquillo: DooM. Da allora non ha mai smesso di giocare e di coltivare la sua passione per i videogiochi e l'informatica (pensate, è diventato anche Analista dei miei c...oglioni programmatore). Scrivere per una rivista di videogiochi è sempre stato il suo sogno nel cassetto e ora finalmente il suo sogno è divenuto realtà... come la scimmia a tre teste... giusto?

Leave a Reply