Assassin’s Creed Origins: presenti chests e microtransazioni?

Siamo quasi vicini al giorno di uscita di Assassin’s Creed Origins, nuovo capitolo della saga di Ubisoft dopo un anno di stop da Syndicate.

Sorge, però, un nuovo dettaglio, scoperto sul forum NeoGaf.com attraverso un gameplay del canale YouTube Centerstrain01, che trovate qui sopra: intorno al minuto 2:30, il giocatore si trova in un Bazaar dove poter acquistare oggetti e uno di questi è un “Heka Chest“.

Sappiamo che nella lingua egiziana “Heka” significa “magico” e a quanto pare sembrerebbe proprio un baule che, come spiegato dalla descrizione dell’oggetto, conterrebbe un oggetto misterioso casuale, come armi o scudi.

Il baule può esser comprato con le monete guadagnate in game da Bayek durante le sue varie missioni, ma la presenza di questi box può far subito pensare alla possibile presenza di qualcosa che non tutti amano: le Microtransazioni.

Come è noto, in vari titoli nei quali sono presenti chest o simili, ci son sempre almeno due tipi di moneta con le quali comprarle: quella in-game o virtuale, guadagnabile tramite le varie azioni fatte durante le nostre partite, e quella “speciale“, che possiamo ottenere tramite microtransazioni con soldi reali. Al momento, non sappiamo se queste valute saranno presenti nel gioco: nel gameplay, infatti, ci sarebbe solo la valuta virtuale guadagnabile giocando (il baule costa 3000 monete), ma non si vedono accenni riguardo alla valuta ottenibile con soldi reali.

Ubisoft non ha ancora dichiarato nulla in merito, nè sappiamo per certo se queste transazioni ci saranno. In attesa di ulteriori aggiornamenti, vi ricordiamo che Assassin’s Creed Origins sarà disponibile dal 27 Ottobre per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

commenti

Nato nel 1993, per quei pochi che lo conoscono su internet è VenomA7X. Originario della provincia di Lecce, si è trasferito da qualche anno a Torino. Ha iniziato a videogiocare all'età di 5 anni, quando i suoi genitori gli regalarono una PS1 e da quel giorno non ha mai più smesso. Nonostante possieda la PS4, preferisce il PC come piattaforma su cui giocare e gli RPG come genere preferito.

Leave a Reply